Calenda Sindaco
Calenda Sindaco

Un risultato STORICO

Il messaggio di Carlo Calenda

Voglio prima di tutto ringraziare le persone con cui abbiamo percorso questo lungo anno di campagna elettorale, forse la più lunga che si sia mai vista a Roma. La campagna che Roma si merita. Grazie ai volontari, ai candidati, allo staff e ai tantissimi romani - quasi 220mila - che hanno votato per noi.


Dopo le elezioni sembra sempre che tutti abbiano vinto, invece non è così e lo diciamo chiaramente. La nostra non era una battaglia di testimonianza, volevamo governare Roma. Abbiamo lottato con entusiasmo, onore e determinazione. Non è stato sufficiente.


Detto questo ci sono molte note positive, che fanno del nostro un risultato storico. La lista Calenda Sindaco è stata la più votata in assoluto a Roma. Il primo partito non è un partito, siete voi. E questo conferma un dato fondamentale: ci sono molti cittadini pronti a sostenere un riformismo pragmatico, e non si accontentano dell'offerta politica attuale.


Persone che alla politica chiedono serietà e passione, non vuoti slogan. Credo che questo debba far riflettere anche chi, nello schieramento di centrosinistra e centrodestra, vede solo l'alleanza con populisti e sovranisti. Nella Capitale abbiamo dimostrato, lavorando seriamente, che un'alternativa c'è. E continueremo a batterci in tutta Italia, con Azione.


Torniamo a Roma: visto il grande risultato della nostra lista, cinque dei nostri candidati sono entrati in Assemblea Capitolina, due donne e tre uomini che hanno a cuore la Capitale e che, dall'opposizione, si batteranno per cambiare Roma, sul serio. In bocca al lupo a Francesco Filippo Carpano, Valerio Casini, Flavia De Gregorio, Francesca Leoncini e Dario Nanni, sono sicuro che farete un ottimo lavoro.


Grazie a tutti!